La Repubblica di Corea sorprende media e social



Anche quest’anno la Repubblica di Corea al Fuorisalone ha lasciato tutti senza fiato, con un’installazione “trasparente” posta al confine tra il bianco e nero. Una riflessione filosofica su tutte le sfumature che stanno nel mezzo. Questa l’idea d Kuho Jung,  direttore creativo anche della Fashion Week di Seul che è piaciuta così tanto a stampa e social italiani e internazionali presenti al Salone 2019. Titolo della mostra Monochrome Monologue, 23 opere realizzate da altrettanti artisti che analizzavano e interpretavano il sentimentalismo coreano attraverso il linguaggio del bianco e nero e le sue innumerevoli sfumature di colore. La struttura trasparente dava l’idea che gli oggetti esposti fossero come sospesi in una dimensione diversa da quella in cui ci si trovava immersi.




Una case history di successo per encanto public relations per le media relations nel design dovuta ad una pianificazione molto anticipata della partecipazione alla Design Week milanese che ha consentito all’ufficio stampa di svolgere un lavoro in perfetta sintonia con le esigenze di editori, giornalisti e influencer e ottenere quindi ampi spazi di copertura. Inoltre l’originale scelta espositiva ha dato la possibilità a chiunque volesse di condividere in real time sui social la design week coreana, di avere immagini di sicuro impatto per i propri follower. 



Nessun commento: