Istituto Ixè per Citterio, osservatorio sulle etichette e gli italiani







L’OsservatorioIxè per Citterio ha analizzato il rapporto tra Italiani ed etichettatura, individuando alcune tendenze: oltre il 95% dei responsabili d’acquisto legge l’etichetta (il 43% di tutti gli alimenti, il 52% di alcuni alimenti), anche se per molti di loro (45%) sono parzialmente comprensibili.
Oltre alla data di scadenza (il 75% degli intervistati), le informazioni cui si presta più attenzione sono: l’elenco degli ingredienti (61%), l’origine delle materie prime (53%), i contenuti di conservanti e coloranti (52%), le condizioni di conservazione (49%); il 36% è attento al valore energetico, alla quantità di acidi grassi saturi e sodio (34%).
“Uno dei focus del nostro istituto è il settore agro-alimentare e il food, dalla produzione al consumatore – commenta Margherita Sartorio, ‎co-founder and CEO - ‎istituto Ixè – in questi ultimi anni abbiamo rilevato una preponderante attenzione al cibo, alla salubrità e al benessere, congiunta ad una ricerca costante di rassicurazione su ciò che si porta a tavola. Si sviluppa quindi una crescente competenza del consumatore che cerca e chiede informazioni su ciò che acquista; in questo l’etichetta è un veicolo cruciale di informazione: deve essere completa, corretta, trasparente, così da segnalare il rapporto di rispetto nei confronti del consumatore e costruire fiducia”.
Citterio, consapevole della crescete attenzione dei consumatori a ciò che viene scritto sui pack, per la linea Armonie di Natura, una nuova linea di prodotti 100% naturali (Prosciutto Crudo, Petto di Pollo e Petto di tacchino al forno), ha scelto di evidenziare sulla confezione i plus caratterizzanti di questi prodotti ovvero l’assenza di conservanti, lista corta e pulita di ingredienti e i più importanti dati nutrizionali.
“I dati dell’Osservatorio Ixé – commenta l’Azienda – confermano la linea di quanto stiamo facendo sulle nostre etichette. In Armonie di Natura le informazioni “chiave” di prodotto sono poste in maniera chiara ed evidente sul pack: 0% conservanti, solo pochi ingredienti naturali, selezionati, e con un basso contenuto di grassi. 
Inoltre, gli affettati “Armonie di Natura” Citterio rispettano anche l’ambiente, in quanto sono confezionati in vaschette, prodotte con il 60% di plastica in meno, con fondo riciclabile nel contenitore della carta.

 “In questi anni si sta assistendo a una vera rivoluzione del cibo e dei consumi – afferma l’Azienda – Le scelte dei consumatori sono guidate non solo dalla bontà di un prodotto, ma anche da nuovi fattori come la naturalità, il rispetto dell’ambiente e anche la chiarezza e la correttezza delle informazioni – continua – in tale senso, “Armonie di Natura” è il risultato di una ricerca costante di materie prime di qualità, investimenti in processi produttivi all’avanguardia e una comunicazione chiara ed efficace”.


Nessun commento: