Le Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018 hanno un’ambasciatrice Italiana: è la cagliaritana Enrica Mura


Molti giornalisti ci chiamano per avere notizie sulle Olimpiadi Invernali e sulla regione che le ospita dato che da tempo lavoriamo con la Corea. Grazie all’ Istituto Culturale Coreano, abbiamo conosciuto e incontrato Enrica Mura, l’Ambasciatrice Onoraria e Rappresentante Italiana delle Olimpiadi e Paraolimpiadi di Pyeongchang 2018. Ernica Mura dal 2016 vive a Seoul, diventando ambasciatrice Italiana e Ambasciatrice Onoraria e rappresentante per l’Italia per Korea Tourism Organization con cui abbiamo l’onore di lavorare per Expo 2015. Ecco cosa ci dice Ernica riguardo alla sua storia e a questo prestigioso ruolo.
“L’Oriente e il teatro sono state da quando sono piccola le mie più grandi passioni. Dopo essermi laureata a Ca’ Foscari in Lingue Orientali, mi sono trasferita a Londra per studiare teatro, finché nel 2016 ho deciso di deciso di unire le mie due grandi passioni e trasferirmi in Corea del Sud. Nel 2017 sono entrata a far parte della prestigiosa agenzia per stranieri FMG Korea e ho iniziato a lavorare come modella e attrice.
Dopo essere diventata Ambasciatrice Onoraria e rappresentante per l’Italia per Korea Tourism Organization, verso la fine del 2017 ho iniziato il mio impegno per le Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018, non solo come Ambasciatrice Onoraria e rappresentante per l’Italia delle Olimpiadi e Paraolimpiadi di Pyeongchang 2018, ma ho avuto anche l’onore di correre come tedofora durante la staffetta della torcia olimpica, nella città di Andong. Agli inizi del 2018 sono scelta come presentatrice della cena di gala per i vincitori del concorso indetto da Samsung, uno dei partner delle Olimpiadi di Pyeongchang 2018, per selezionare dei tedofori italiani che potessero simboleggiare il superamento dei propri limiti per realizzare i propri sogni”.


Nessun commento: