Il social media nato sulle passioni: ecco Hello

Si chiama Hello ed è il social media nato sulle passioni.In sostanza: ce n'era bisogno?Per il suo fondatore, Orkut Büyükkökten, ovviamente sì. 


Facciamo un passo indietro. Orkut è un ingegnere informatico turco che ha speso la sua vita al fine di connettere le persone on line ed è (anche) un product manager di Google. Il suo primo social network è stato Club Nexus, sviluppato a Stanford nel 2001 (ovvero tre anni prima di Facebook) e nato proprio con gli stessi intenti del social network di Zuckerberg: fare rete e comunicare fra studenti dello stesso college, vendere e scambiare oggetti, cercare gente che avesse i medesimi interessi, condividere i propri lavori... non suona familiare?
Tuttavia, l'inventore di Hello sa perfettamente qual è lo scenario in cui si inserisce con il suo nuovo progetto così come è perfettamente a conoscenza che quello che ciascuno di noi condivide on line rappresenta quello che noi pensiamo il mondo voglia vedere in noi e non esattamente chi siamo veramente dentro.

Da questa riflessione nasce Hello.
Il social network costruito sulle passioni e non sui "like".
L'intento è quello di costruire una comunità in cui tutti si sentano accolti e compresi e nessuno possa sentirsi giudicato.
Nella bella presentazione, Orkut afferma che "noi possiamo soddisfare un numero finito di persone nelle nostre vite e gli incontri che facciamo hanno un effetto enorme. Tutti noi vogliamo far parte di una comunità, tutti noi vogliamo essere amati ed è per questo che il mondo ha bisogno di Hello. Perché il messaggio che voglio portare, con Hello, è che il mondo è un posto più bello di come ci sembra ed è il posto dove tutti ci possiamo collegare."


Selezionando dalla lista (enorme) di interessi proposta, ecco che costruiamo il nostro profilo basato anche sulla geolocalizzazione. Ad esempio selezionando "cani" fra gli interessi, il contenuto che Hello ci propone sarà maggiormente in linea con persone che hanno in comune con noi il medesimo interesse.
E l'alchimia fra persone e quindi contatti? Orkut ha pensato anche a questo attraverso una serie di sessanta (!!) domande al termine delle quali avremo fornito un nostro profilo più dettagliato in modo da poter essere messi in contatto con persone simili a noi per quel che riguarda le passioni e gli interessi. 
"L'umanità è una rete complessa di sentimenti e poter creare una catena di contatti dove l'interazione possa tornare ad essere divertente è lo scopo che mi sono prefissato con Hello. Dopotutto, nelle nostre relazioni, sono le passioni che cementano i rapporti, sono le passioni quelle che ci tengono insieme o ci portano a preferire una compagnia ad un'altra".
Hello è disponibile per smartphone su App Store e Google Play e viene lanciata progressivamente in tutto il mondo. Per sapere quando sarà disponibile in Italia, è sufficiente consultare questa pagina e compilare il form. 
Sarà Hello stesso ad avvisarti.

Nessun commento: