Milano Weekend è uno dei nostri compagni di viaggio: due chiacchiere con Andrea Paternostro

Milano Weekend è uno dei nostri compagni di viaggio che ci segnala sempre la Milano che merita di essere vissuta. 

L'opportunità è stata quella di poter fare tre domande a Andrea Paternostro, il direttore, sugli  eventi del 2015 appena trascorso e su cosa si prospetta nel 2016 a Milano.

“Gennaio è un mese d’attesa, grande interesse per cinema e palestre. 
A febbraio il Carnevale. 
Marzo ovvero risveglio, con le Giornate di Primavera FAI
Ad aprile il Fuori Salone invade le strade: i social suggeriscono un po’ di stanchezza e caos, ma Milano ama la settimana in cui si sente ancor più internazionale! 
Arriva Leonardo da Vinci, con oltre 200 opere. 

Maggio dominato dal Mercato Metropolitano: un po’ succube della moda street food e non sempre a prezzi convenienti, ma ‘di tendenza’ e in grado di competere con Expo, a diffe
renza del centro. 

A giugno il flop della Notte delle Lanterne: migliaia di persone sui Navigli, ma la serata è andata storta. 
Luglio è il mese delle piscine estive. 
Da agosto, tutti in coda a Expo: mitiche e superflue le attese al padiglione del Giappone. 
Successo per il City Slide a Porta Venezia!

Settembre a tutto sagre (Gorgonzola) e via alla mostra di Giotto, ottobre con la Street Food Parade. Cliccatissimo il Black Friday di novembre. 
Dicembre dominato dal Natale e dal Christmas Village all’ormai ritrovata Darsena: il suo restauro è stata una delle notizie più belle!"

Il nuovo anno è appena partito, ma ci sono già alcuni appuntamenti da segnare in agenda "aperto lo scorso marzo, il Museo Delle Culture, nel 2016 sarà sempre più in primo piano nella vita culturale milanese, assieme a mostre come quella sul Simbolismo a Palazzo Reale e al nuovo Polo della Fotografia a Palazzo della Ragione.”

Da parte nostra seguiremo gli appuntamenti suggeriti da Milano Weekend e con loro, un passo alla volta, scopriremo quella Milano che riesce sempre ad incantarci.


Nessun commento: