GIOVANI ARTISTI ITALIANI, LA BIRRA WARSTEINER REGALA LA MOSTRA PERSONALE DALL’APERTURA DELLE ISCRIZIONI GLI ITALIANI SONO IN TESTA



Se si tratta di creatività i giovani italiani non temono la competizione con il resto del mondo: sono già oltre sessanta coloro che hanno risposto al concorso internazionale promosso dalla birra tedesca Warsteiner, che permette agli artisti in erba di esprimere liberamente la propria creatività e di farsi conoscere.

Per partecipare c’è tempo fino al 31 luglio, basta collegarsi al sito www.blooomaward.com.
Qualche consiglio per vincere?
Vi riportiamo  quelli di Walter Gehlen,  direttore artistico di ART.FAIR Cologna– Fiera per l’arte moderna e contemporanea nonché giurato della competizione:
  1. Scegliere un tema inedito e originale
  2. Scegliere la forma di espressione artistica più idonea per esprimere al meglio la propria idea
  3. Mettere grande attenzione alla scelta dei materiali impiegati, le tecnologie utilizzate, la facilità di realizzazione
  4. Scegliere la tecnica adatta che sia semplice e modulare
  5. Esprimere in maniera chiara e concisa l’essenza dell’opera artistica
Il vincitore dell’edizione 2015 sarà annunciato il 23 Settembre.

Il premio che attende il primo classificato è un viaggio ad Art Basel Miami, una delle più importanti fiere d’arte internazionali, insieme alla possibilità di lavorare per un anno con uno dei giurati come mentore. Il secondo classificato sarà invece protagonista di una mostra personale in una galleria selezionata e partirà alla volta della “Parigi dell’arte”.
Tutti i primi dieci classificati potranno poi esibire i propri lavori a Colonia dal 24 al 27 Settembre durante l’evento “Blooom – the converging art show”, frequentato da curatori, galleristi e tanti appassionati.


Oltre a Walter Gehlen (direttore della Art.Fair e Blooom fairs), nella giuria del premio anche quest’anno figurano nomi illustri come Catharina Cramer (CEO del Gruppo Warsteiner), Yasha Young (direttore e curatore del progetto di Street Art “Urban Nation”) e due guest star a sorpresa.


Nessun commento: