NEWS: Sai riconoscere i blogger più influenti? Una guida in 6 mosse.


Nel panorama web è importante saper riconoscere gli  influencer in linea con il settore di riferimento del Brand e con il tipo di attività di comunicazione pianificata. Questo è il primo e più importante passo verso il raggiungimento degli obiettivi alla base di un’efficace strategia di Digital Pr.

Ma come riconoscere i blogger giusti?

1) L’importanza dei contenuti. Articoli originali (opinioni personali), utili, che fanno riflettere. Un buon contenuto è formattato in un certo modo, contiene link di approfondimento, immagini a parte emozionanti ma che a loro volta contengono informazioni che danno maggiore valore all’articolo.

2) Creano conversazioni. Per un blogger è fondamentale creare una rete (solida e fidelizzata) per promuovere i propri articoli e servizi. Una strategia molto usata è rispondere a ogni singolo commento sotto a ogni singolo articolo. I commenti devo aggiungere ulteriore valore all’articolo, oltre a fidelizzare il lettore. Dare ulteriori spunti, utilità.

3) Avere una rete on/offline. Un vero blogger autorevole è seguito, ha una community. Ha tantissimi follower su ogni singolo social, iscritti alla newsletter e feed rss, alto engagement.

4) Ci mette la faccia. Il lettore vuole sapere chi sta “dietro” al blog. Ogni articolo è associato a una bio, foto e link social dell’autore.

5) E’ ovunque! Una parola: guestposts! Scrive, non ha paura di perdere visitatori sul suo blog, anzi, ne acquista degli altri grazie al blog ospite. Scrive su blog famosi? Rafforza la sua autorevolezza.

6) Condivide ogni minimo segreto. Dimostra semplicemente le sue qualità fino a diventare un punto di riferimento della sua nicchia. Riceve richieste di collaborazione per progetti, libri/ebook, webinar, seminari.

Un blogger autorevole è prima di tutto preparato, ci mette la faccia, dà valore ai contenuti e ai suoi lettori. Non si pone limiti, sa comunicare, condivide utilità, diffonde idee.

L’esempio più significativo di blog che ha avuto successo è “The Blond Salad” di Chiara Ferragni. Il diario online, lanciato nel 2009 e premiato di recente a Berlino come il blog di stile più influente al mondo, ha partorito nuovi asset di sviluppo: dalle collaborazioni con importanti marchi del lusso alla linea di scarpe che, in sole cinque collezioni, ha raggiunto un volume d’affari di 4 milioni. Recentemente il blog, con oltre 3 milioni di seguaci su Instagram, è diventato un caso di studio all’università di Harvard.

fonti:

Nessun commento: