Tendenze: PREPARARSI ALLA “GENERAZIONE Z” CHE NEL GIRO DI POCHI ANNI RAGGIUNGERA' I POSTI DI LAVORO

Sono stati chiamati in vari modi - “Homeland generation” (generazione patria), “Ri-generazione” e “Generazione Centenaria” ma oggi li conosciamo meglio come “Generazione Z”. Negli Stati Uniti spesso si ritiene che questa generazione comprenda i nati dal 1995 in poi. Tuttavia Neil Howe, coautore di "Generazioni" e "The Fourth Turning", originali opere accademiche sulla Teoria Generazionale, crede che si tratti dei bambini nati nei primi anni 2000. Questa teoria sembra più in linea con il ciclo generazionale di 20 anni comunemente atteso e anche la redazione di TomorrowToday, dal quale abbiamo tratto l’articolo condivide questa ipotesi – ma questa non è una scienza esatta, e la linea di demarcazione con la Generazione Y, ovunque essa cada, sarà inevitabilmente sfumata .
Qualunque sia la data esatta, nel giro di pochi anni questa generazione raggiungerà il posto di lavoro per la prima volta. Ebbene, che cosa sappiamo di loro e che cosa possiamo fare per prepararci?
Il tratto distintivo di questi bambini è il fatto di essere cresciuti durante la Grande Recessione. Questo comune denominatore potrebbe renderli abbastanza conservatori e conformisti, perché ciò di cui hanno più bisogno è la sicurezza. Possono quindi essere più inclini a lavorare per una grande società rispetto ai membri della Generazione Y, che sono invece troppo occupati a rincorrere la propria 'passione' a pensare al proprio futuro. Al momento di scegliere un percorso di carriera, questa generazione può essere più pragmatica e incline a scegliere ciò che è  'sicuro' a differenza dei loro intraprendenti predecessori della Generazione Y. Con ogni probabilità non saranno particolarmente materialisti, perché avranno imparato dai loro genitori colpiti dalla recessione che i beni materiali non sono tutto, ma forse dovranno rimborsare il debito di studio, fatto che li spingerà ad intraprendere carriere che generano un reddito costante. In ogni caso, a fronte del fatto che i posti di lavoro oggi richiedono una fluidità sempre crescente da parte dei lavoratori, dovranno ancora accettare molti cambiamenti di azienda e di carriera nella loro vita lavorativa, anche se saranno preparati a questo e lo avranno già pianificato. Sarà difficile imporre loro delle tappe, poiché saranno persone estremamente versatili  e avranno avuto una infanzia ricca di esperienze .
In "How to Think Like the Next Generation", Penelope Trunk identifica un altro tratto interessante della Generazione Z. Dato che la tecnologia e la connettività hanno fatto parte della loro vita da quando per la prima volta sono stati in grado giocare sullo smartphone della mamma, questi settori non avranno per loro alcunché di magico o di innovativo. Semplicemente esistono. E’ probabile che questa generazione sarà molto meno ossessionata dall’idea di varcare i confini di ciò che si può fare con la tecnologia, ma le attribuiranno un valore puramente strumentale. Basta dare uno sguardo alla grafica anni'80 di Minecraft per capire che l’eccentricità non è il loro principio guida in fatto di tecnologia! Questo semplificherà il lavoro per le aziende che potranno adattare i loro IT a ‘portare la propria tecnologia’, piuttosto che cercare di tenere il passo con il costante bisogno della  Gen Y di essere in anticipo sui tempi.

Il Curve Report, ne "Il fattore Z", individua 5 fattori principali per definire la Generatione Z:

LA GENERAZIONE MENO CONNESSA, SEMPRE

Pur essendo tecnologicamente iper-connessi, gli Z avranno molto meno in comune con i loro coetanei e vicini rispetto ai membri delle generazioni precedenti (e di conseguenza avranno più difficoltà a trovare altri individui"come loro").

IDEALI XXX (XPOSURE, XPERIENCE, XPERTISE)

Gli individui Z sono in gran parte ( anche se non esclusivamente ) i figli della Generazione X, un gruppo definito dalla propria indipendenza. I genitori X incoraggeranno i propri figli a provare nuove esperienze e a dimostrare la profondità delle proprie conoscenze al di là delle valutazioni e delle scelte accademiche. Non si dimentichi che la generazione X sta ora osservando l’esperta e ben istruita Generazione Y mentre lotta per trovare lavoro e costruire la propria vita.

DOUBLE VISION E MEMORIE FOTOGRAFICHE

Come prima generazione nata in un mondo dove tutto ciò che è fisico, dalle persone ai luoghi fino alle monetine, ha un equivalente digitale, gli individui Z svilupperanno una sorta di doppia visione e "vedranno" un layer digitale in tutto ciò che incontrano.

GEN (ERE) NEUTRO

I membri della Generazione Z sono nati in un ambiente in cui i papà sono veramente partecipativi, in cui è cool che i ragazzi cucinino e in cui il fatto che le ragazze giochino a calcio non stupisce più nessuno. Le differenze di genere esisteranno ancora, naturalmente ma ci saranno molte più opportunità e molto meno giudizio. 

FOREVER YOUNG

Uno su tre dei bambini che nascono oggi ha un'aspettativa di vita di 100 anni e molti potrebbero raggiungere i 120. La generazione Z dovrà prepararsi a questa eventualità, che può significare che si avrà più tempo per tutti gli aspetti della propria vita. Finire gli studi, uscire di casa, mettere su famiglia: che fretta c'è?
Come aziende, possiamo aspettarci di vedere una popolazione di giovani molto più consapevole, con una comprensione senza precedenti delle proprie  capacità e talenti e un approccio pragmatico alla carriera, alla vita e alla tecnologia. Suona fantastico, ma possiamo essere sicuri che ci saranno sfide da affrontare e inevitabili quanto interessanti scontri con i boss della Generazione Y!

Cosa ne pensate? Se avete bambini piccoli, cosa vedete in loro che permette di immaginarli come futuri dipendenti (e datori di lavoro)?

Nessun commento: